Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa

Piano di studi

Piano di studi

Si terranno in tutto 300 ore di lezione, divise nelle due sedi del Master, sia frontali che in forma seminariale e laboratoriale.

 

Fra gli insegnamenti previsti:

Problemi etici nella comunicazione; diritti umani e filosofia; problematiche dei diritti umani in Italia e Argentina; elementi di geografia socio-politica; diritti umani e storia; elaborazione del trauma, educazione e memoria; i diritti umani nel cinema di finzione; documentario e cinema a soggetto: contaminazioni; trauma e memoria: un percorso nel cinema argentino; esperienze attuali del documentario sociale; analisi del film documentario: elementi di linguaggio; Musica, parola, rumori nel film documentario; video, found footage, contaminazioni di linguaggio: il documentario nell’epoca digitale; linguaggi innovativi nell’audiovisivo; esperienze audiovisive in rete.

Docenti: Maurizio Ambrosini, Hugo Estrella, Adriano Fabris, Antonella Galanti, Manfred Giampietro, Livia Giunti, Maurizio Alfonso Iacono, Sandra Lischi, Elena Marcheschi, Sonia Paone, Mario Pezzella, Augusto Sainati e altri

Sono previsti incontri con personalità della cultura ed esponenti della società civile, autori di cinema della realtà e registi impegnati nel campo dei diritti umani.

e registi.

E’ previsto un corso di italiano per stranieri

I diritti umani: evoluzione di un concetto

Etica della comunicazione

Diritti umani e filosofia

Diritti e politica

Problematiche dei diritti umani in Argentina e Italia

Elementi di geografia socio-politica

diritti umani e storia

Diritti civili, cittadinanza, costituzione

Trauma e memoria

I diritti umani nel cinema di finzione. Percorso storico nel cinema internazionale ed esempi

Documentario e cinema a soggetto: contaminazioni

Trauma e memoria: percorsi nel cinema argentino

Esperienze attuali del documentario sociale

Analisi del film documentario: elementi di linguaggio

Musica, rumori, parola nel film documentario

Video, found footage, contaminazioni di linguaggio: le strade del documentario nell'epoca digitale

Analisi di esempi particolarmente significativi per l'uso di linguaggi innovativi

Esperienze audiovisive nella rete

Secondo Modulo

La seconda parte, di carattere maggiormente pratico, si svolgerà in Argentina, ospitata e gestita dall'Instituto, porta d'accesso ad altre realtà quali Archivo Nacional de la Memoria-il cui fondo archivistico multimediale è gestito dall'IMD-, e delle organizzazioni quali Abuelas e Madres de Plaza de Mayo, fondatrici del forte movimento di Diritti, che si è evoluto al giorno d'oggi coinvolgendo nuovi diritti quali quelli di minoranze come donne, GLBT e gruppi etnici e popoli originari. L'IMD nasce dalla quasi ventennale esperienza del Festival Internacional de Cine de Derechos Humanos di Buenos Aires, festival fondatore della rete internazionale dei festival cinematografici dei diritti umani, e quindi una componente importante dell'esperienza formativa di questa seconda parte del master riguarderà l'organizzazione e la gestione di eventi e manifestazioni di carattere cinematografico-audiovisivo. L’IMD ha una lunga esperienza di laboratori audiovisivi e in organizzazione di eventi sul cinema dei diritti umani.

Insegnamenti previsti:

Si prevede un corso sul “Cinema dei diritti umani” dedicato in particolare all’Argentina, con visione e commento di una serie di film; un corso di Gestione di eventi culturali di cinema dei diritti umani; un corso di cinema dei diritti umani di impatto sociale.

Le attività extracurriculari prevedono varie opzioni laboratoriali:

Tecnica cinematografica; Realizzazione documentaria; Camera e fotografia; Suono; Montaggio; Produzione.

I docenti: Julio Santucho, Florencia Santucho, Maria Iavarone, Marcelo Burd, Daiana Rosenfed, Pablo Spatola, Sebastiàn Deus, Juan Donati, Marina Zeising, Alejandro Toutoundjian, Camilo Moreira, Diego Gachassin e altri

Si prevedono masterclass con personalità nel campo dei diritti umani e con registi ed esperti di cinema.

La parte pratica è strutturata con esercitazioni in gruppi con la guida di un tutor.

E’ previsto un corso di spagnolo per stranieri.

Realizzazione documentaria:Sviluppo dell’idea creativa; tecnica di ricerca documentaria; le fonti; storia, sceneggiatura, struttura narrativa, personaggi, uso del suono, immagini d’archivio; responsabilità sociale dell’autore di documentari. Tecniche di realizzazione. Sviluppo del progetto e della sceneggiatura in funzione delle riprese. Fotografia; suono; montaggio; produzione; post-produzione; effetti visivi e sonori, grafica.

La parte pratica è strutturata con esercitazioni in gruppi con la guida di un tutor.

 

Gestione degli eventi culturali di cinema e diritti umani: costruzione e presentazione di progetti, pianificazione strategica, strategie di comunicazione, produzione, finanziamento, valutazione finale. Questa parte è strutturata come un corso con momenti di dibattito intorno a esempi concreti. La docente, Florencia Santucho, terrà le lezioni in spagnolo ma gli studenti potranno usare indifferentemente italiano e spagnolo in quanto la docente conosce entrambe le lingue.